Primi di carne e di pesce Parma

Paste e zuppe

Primi

La struttura si fa apprezzare per il rispetto che tributa alla tradizione emiliana ma anche per la capacità di rivisitare i piatti più conosciuti. Questa doppia tendenza è evidente nell’offerta diprimi di carne e di pesce Parma. Tra le pietanze più richieste spiccano le tagliatelle con prosciutto e asparagi. Oltre alla pasta, gli ingredienti comprendono il prosciutto crudo a fettine, gli asparagi, il parmigiano, lo scalogno, il vino, bianco, il burro, il pepe e il sale. Il processo di preparazione è abbastanza semplice. Il segreto è mantecare nel burro prima di asparagi (precedentemente trattati), fare sfumare il tutto con del buon vino bianco e, solo alla fine, aggiungere il prosciutto. A dare un tocco di sapore in più, il parmigiano. Le tagliatelle con prosciutto e asparagi offerte da questa trattoria sono molto buone anche perché sono cucinate con le migliori materie prime.


Il locale è apprezzato anche per la presenza, nel menù, di piatti che non fanno esplicito riferimento alla cucina parmense e che, quindi, non possono essere consideratiprimi di carne e di pesce Parma. In questo contesto, vanno inserite le linguine al nero di seppia. Ideale per chi ama i sapori del mare, tale pietanza si presenta in modo niente affatto canonico in virtù del colore nero che la caratterizza. Gli ingredienti sono numerosi e non si limitano alla pasta e alle seppie. Si utilizzano, infatti, anche il concentrato di pomodoro (appena mezzo cucchiaio a persona), la cipolla, il peperoncino, l’olio extravergine di oliva e il sale. Le linguine al nero di seppia rappresentano un piatto molto particolare non solo per il loro aspetto, tendente decisamente al nero, ma anche per il loro sapore delicato. Le qualità organolettiche dell’inchiostro di seppia, infatti, si sposano benissimo con il sentore di pomodoro tipico di questo piatto. Si abbinano perfettamente a tutti i vini bianchi non molto secchi.